Cerca il cognome di un autore nel catalogo.
Separa pił autori con uno spazio (ad esempio "Calvino Salinari").
Cerca il titolo dell'opera nel catalogo.
Per ricercare pił parole inseriscile separate da uno spazio (ad esempio "storia antica").
Cerca una o pił parole all'interno del sito. Per ricercare pił parole inseriscile separate da uno spazio.
Informazioni bibliografiche e struttura completa dell'opera, per i singoli titoli (volumi, fascicoli, moduli e materiali ancillari, anche su diverso supporto) che la compongono. I titoli indicati con (*) sono attualmente pubblicati e reperibili in libreria o presso le Filiali Zanichelli.
Tutte le opere pubblicate dal 1859

Cerca nel catalogo

Help

Help

Ricerca avanzata

Naviga nel catalogo

Strumenti

Bruno Munari

LA SCOPERTA DEL QUADRATO

Prima edizione

1978

Collana: Quaderni di Design

"Quaderni di Design" collana diretta da Bruno Munari.

"II quadrato.
Nelle più antiche scritture e nelle incisioni rupestri, il quadrato sta a significare l'idea di recinti, di casa, di paese, di campo.
È una forma piuttosto rara in natura dove la si può trovare nella pirite cubica dell'isola d'Elba, in qualche cristallo e in alcune strutture che si rivelano al microscopio elettronico. Nella architettura di vari popoli troviamo fin dai tempi remoti, edifici a pianta quadrata, soprattutto negli edifici di uso collettivo, religioso o di difesa; molti castelli avevano pianta quadrata. Un reticolo quadrato regola la pianificazione di molte città, ancora oggi molti architetti costruiscono i loro edifici su pianta quadrata. Nel campo delle arti visive il quadrato è un modulo spaziale nel quale o col quale operatori visuali, ricercatori e sperimentatori trovano vari modi di strutturare le loro opere. Queste misure, compresa la famosa sezione aurea, derivano da interventi sul quadrato, modificandolo in base a precise regole di scomposizione e ricomposizione, derivate dalla suddivisione logica delle sue stesse dimensioni, sia dello spazio interno al quadrato, sia riportando all'esterno alcune sue misure intere o frazionate con l'uso del compasso e della riga.
Molti giochi sono basati su spazi modulati da strutture quadrate, i più famosi sono gli scacchi e la dama. Uno dei più antichi giochi nati dalla divisione del quadrato in sette parti è il Tangram cinese.
Nel campo della grafica il quadrato aiuta a strutturare molti lavori grafici, dai marchi di fabbrica, ai simboli e ai segnali, dall'impaginazione all'inquadratura fotografica. In quasi tutto il mondo i caratteri delle lettere dell'alfabeto sono strutturate su moduli quadrati. All'interno degli spazi cubici si trovano triangoli equilateri e tetraedri che sono in perfetta relazione col cubo che li contiene.
Un esagono taglia in due parti uguali un cubo.
Un quadrato taglia in due parti uguali un tetraedro.
Un cubo snodato con i lati rigidi si trasforma in tetraedro.
Un insieme di cubi dai lati rigidi ma dai giunti snodabili genera una delle forme fluttuanti nello spazio." BRUNO MUNARI.

Informazioni bibliografiche Help
  • LA SCOPERTA DEL QUADRATO - Più di trecento casi di tutto ciò che ha una ragione di essere quadrato, 1978, pp. 159 - Brossura, 19,2x25, 300 illustrazioni
Zanichelli editore spa - via Irnerio, 34 - 40126 Bologna
Tel. (+39) 051 293.111/245.024 - Fax (+39) 051 249.782
zanichelli@zanichelli.com

Capitale Euro 25.000.000
Partita IVA 03978000374 - Codice Fiscale e n. iscr. nel Registro delle Imprese
08536570156 - R.E.A. n. 329604
vai al sito Zanichelli
© Copyright Zanichelli editore spa

credits

Zanichelli Editore per le proprie pubblicazioni scolastiche opera con sistema qualitą
certificato CertiCarGraf n. 477 secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000